Insieme oltre le onde official website

Insieme oltre le onde

Questo progetto nasce dai valori di aiuto, sostegno, sussistenza, ospitalità e da tutto ciò, che durante la degenza del piccolo Lorenzo, dottori, infermieri, AMEI, EOS APS con La casa di Leo e AIDO, hanno trasmesso ai suoi genitori, Luca e Irina. L’unica cosa che potevano fare era offrire a loro figlio le cure migliori e la massima serenità per affrontare un simile percorso. Durante questo periodo, sono stati costretti a migrare per dargli la possibilità di avere un futuro. In situazioni analoghe, il giorno trascorre più lentamente, i problemi sembrano accumularsi. Chi viaggia sa che spesso capita anche di non comprendere la lingua del paese ospitante. Si dà perciò più importanza alle cose che ci circondano perché da esse dipende la sopravvivenza, si accoglie così ogni piccolo favore con grande gioia, come un episodio da ricordare per il resto della vita. 

Sono sempre di più le persone che hanno bisogno di appoggio, sostentamento e servizi. Quando non si dà risposta a queste necessità, viene meno la possibilità, per questi genitori, di dare una speranza ai propri figli.

La vita è un dono, lo è anche quando a un figlio figlio capita una patologia rara. Pur essendo un bellissimo regalo, è la libertà delle nostre scelte a renderla esclusiva. Purtroppo non sempre si è in grado di garantire le cure migliori ai nostri bimbi, per via delle difficoltà economiche che rendono complicato affrontare un viaggio, coprire le spese di vitto e alloggio per mantenere unita la famiglia in un momento così essenziale.

Le imprese sportive di Luca iniziano nel 2017 con il suo primo ingresso in acqua, spinto dalle forti emozioni provate durante la lungodegenza del figlio, e dalla voglia di portare un messaggio di speranza e resilienza a tutti coloro che vivono situazioni analoghe. E’ così che nasce l’idea di Insieme oltre le onde, un progetto per veicolare un messaggio e raccogliere sostegni concreti da devolvere alle migliori associazioni specializzate negli aiuti alle famiglie dei bambini lungodegenti.

L’epilogo di questo progetto di solidarietà nel 2019 è stata la traversata andata e ritorno a nuoto dello stretto di Messina, che Luca ha affrontato nel mese di giugno, senza ausilio di pinne. L’idea è di continuare a nuotare, contro ogni difficoltà, di farlo sempre per solidarietà e per fare in modo che il messaggio di Insieme oltre le onde si diffonda a macchia d’olio.

Insieme oltre le onde traversata dello stretto di Messina
Insieme oltre le onde - Luca in allenamento

Il fine comune è quello di aiutare le famiglie disagiate di bambini lungodegenti degli ospedali Papa Giovanni XXIII di Bergamo e Ospedale dei Bambini Brescia. L’aiuto sarà rivolto a rendere meno gravoso il periodo dell’ospedalizzazione: coprendo le spese dell’alloggio e fornendo buoni pasto ai genitori. Riducendo i motivi di stress dei genitori anche i piccoli pazienti ne avranno beneficio.

Un bambino che torna a sperare ha la capacità di migliorare la vita di tutti. Perché anche solo una pianta in più arricchisce il bosco intero. Così, insieme, vogliamo accendere un fuoco di solidarietà per dare sollievo a chi sta affrontando un vento gelido.

Insieme oltre le onde - Lorenzo sorride sempre

PER IL 2020 NUOVE AVVENTURE E NUOVI OBIETTIVI!

Per questo nuovo anno, il 2020, ci prefissiamo il traguardo di aiutare ancor più famiglie, e di raggiungere una raccolta fondi complessiva a favore di Eos aps ed Amei di Euro 25.200 Incrementeremo anche gli eventi di beneficenza di sensibilizzazione e di informazione del progetto. E naturalmente ci sarà un’altra traversata della speranza. Questa volta si svolgerà nelle acque del lago di Iseo, su linea verticale. Le acque lacustri che bagnano le province degli ospedali le cui famiglie disagiate potranno essere sostenute dalle associazioni beneficiarie. Là dove tutto è cominciato. 

Nell’ elemento che è simbolo a tratti di paura di incertezza di una situazione o di un habitat non abituale alla quale spesso non si è preparati. Là dove i sentimenti si amplificano e si focalizzano. Perché l’acqua rappresenta un’opportunità necessaria per calarsi nell’ombra per poi avere il coraggio di tornare alla luce. E noi in questo modo, vogliamo continuare ad aiutare queste  famiglie a mantenere il capo  fuori dall’acqua per dar loro la possibilità di continuare a navigare e di vedere l’orizzonte. Per andar così  Insieme oltre le onde, più in là dell’orizzonte.  

Insieme oltre le onde - Utilizzo fondi

CHI DONA AD AMEI 

sosterrà le famiglie indigenti, durante il periodo di degenza del proprio figlio, presso il reparto di Chirurgia Pediatrica dell’Ospedale dei Bambini di Brescia. A fronte della donazione, inviando I propri dati a ameiitalia@libero.it, verrà rilasciata una ricevuta per la detrazione fiscale.

AMEI Associazione Malattie Epatiche infantili – Onlus 

Sede: c/o Chirurgia Pediatrica Ospedali Civili di Brescia

EU IBAN: IT 53 O031 1111 2240 0000 0000451

Nella causale del bonifico si raccomanda di riportare il titolo del progetto: «Insieme oltre le onde».

CHI DONA AD EOS APS

sosterrà le famiglie indigenti, durante il periodo di cura del proprio figlio, presso la Pediatria dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. A fronte della donazione, inviando I propri dati a info@eosaps.org, verrà rilasciata una ricevuta per la detrazione fiscale.

EOS APS – Associazione promozione sociale

Sede: Via Ugo Foscolo,3 – Mozzo (BG)

EU IBAN: IT 09 D085 1453 5100 0000 0241 637

Nella causale del bonifico si raccomanda di riportare il titolo del progetto: «Insieme oltre le onde».

Euro  0
DONAZIONI
Euro  0
GOAL 2019

“Si ringraziano le associazioni AMEI, EOS APS con La Casa Di Leo, Aido sez. Bergamo, medici ed infermieri dell’S.C. Pediatria del Policlinico San Matteo di Pavia, della Chirurgia Pediatrica degli Spedali civili di Brescia, di Epatologia e Gastroenterologia pediatrica e dei trapianti dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, l’assistente sociale Simona Lorenzi, l’associazione Amici della Pediatria”

“E tu angelo in cielo e la tua splendida famiglia. Con il vostro immenso gesto di generosità, la donazione degli organi, avete permesso a Lorenzo non solo di poter continuare a vivere, ed avere cosi un futuro, ma anche di essere un esempio di vita e di speranza. Un grande aiuto concreto verso chi, come è stato per lui e per noi, dovrà affrontare un vento gelido” 

Associazioni beneficiarie

L’Associazione per le Malattie Epatiche Infantili, riconosciuta come Onlus, è nata nel 1986. Fondata su iniziativa di alcuni genitori di pazienti e di medici del reparto di Chirurgia Pediatrica dell’Ospedale dei Bambini di Brescia. L’associazione si propone, tra l’altro, di “promuovere tutte le iniziative a favore dei bambini con gravi malattie del fegato sotto il profilo della prevenzione, diagnosi precoce, trattamento e cura.’

L’Associazione è composta prevalentemente da giovani, nasce nel 2010 con l’intento di aiutare concretamente le famiglie di bambini soggetti a lunghe e frequenti degenze ospedaliere. Siamo convinti che i genitori di questi bambini, per trovare la forza e la serenità necessarie per stare accanto ai loro figli, abbiano bisogno di sentirsi “a casa”.

Con il patrocinio

Il CONI (Comitato olimpico nazionale italiano) è un’istituzione, nata nel giugno 1914 come parte del Comitato Olimpico Internazionale, con lo scopo di curare l’organizzazione e il potenziamento dello sport italiano attraverso le federazioni nazionali sportive e in particolare la preparazione degli atleti al fine di consentirne la partecipazione ai giochi olimpici; altro importante obiettivo del CONI è la promozione dello sport nazionale.

Sezione Bergamo

L’ Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule è un’associazione di persone che accettano volontariamente di donare i propri organi, tessuti e cellule in caso di morte.

Technical Supplier

Arena è sponsor delle associazioni natatorie sovranazionali (FINA – Federazione Internazionale del nuoto) e di circa 20 federazioni nazionali tra le quali la FIN (Federazione Italiana Nuoto) e la Federazione USA. Per la doppia traversata di Messina del 13 Giungo Arena ha fornito a Luca il materiale tecnico necessario per affrontare al meglio questa grande e impegnativa impresa sportiva a finalità sociale.

Communication Partner

Print Partner

Event Partner

Sostenitore

Sostenitore

Sostenitore

Sostenitore

Sostenitore